header img

B&B roma centro-camere-hotel-monumenti-piazza-di-spagna

La piazza di Spagna prende il nome dall’ambasciata ed è uno dei punti più conosciuti al mondo insieme al Colosseo.
Nel 1502 sull'altura sovrastante piazza di Spagna si incominciò a costruire la chiesa francese di Trinità dei Monti,consacrata nel 1587 da Sisto V.Inizialmente vi erano due viottoli scoscesi che univano la chiesa alla piazza. Nel Cinquecento si progettò la scalinata che doveva essere realizzata grazie al lascito di un diplomatico francese Stefano Gueffier nel 1660 La scalinata fu realizzata in breve tempo dal 1723 al 1726.
138 sono gli scalini tra Trinità dei Monti e Piazza di Spagna.
La scalinata inoltre non è posta sull'asse della chiesa superiore o della Barcaccia e di via Condotti sottostanti; in tal modo la mancanza di una simmetria favorisce una prospettiva libera in continuo movimento.
Al centro della piazza è l' obelisco , punto di convergenza di diverse strade. Imitazione romana degli obelischi egizi, risale all'epoca imperiale, proviene dagli Orti Sallustiani, ma venne qui collocato come elemento di raccordo tra la chiesa e la scalinata
Dal 1951 nel periodo aprile-maggio si tiene una grande esposizione di azalee che danno alla scalinata un fascino tutto particolare.
Dalla piazza iniziano Via Condotti e Via Frattina, che ospitano alcuni dei negozi più importanti di Roma. Salendo lungo la scalinata e proseguendo a sinistra per la Terrazza del Pincio e per Villa Borghese, oppure proseguendo per Via di Propaganda, che conduce alla Chiesa di S.Andrea delle Fratte, completata nel 1691 da Mattia De Rossi, sormontata dal campanile a quattro ordini.