header img

B&B roma centro-camere-hotel-pensione-monumenti-pantheon

Il Pantheon
Antico tempio romano, popolarmente detto La Rotonda. Fu costruito nel Campo Marzio da  Marco Vipsanio Agrippa , genero di Augusto, nel 27 a. C. che lo dedicò a Marte, Venere e a tutte le divinità.
 
Descrizione del pantheon:
A pianta circolare è contornato da un muro circolare, spesso 6 metri,intervallato da nicchie ed esedre che sorregge il tamburo alto più di 30 metri;
Il pronao (portico) ha 16 colonne monolitiche di granito rosa; la cupola in conglomerato a cinque ordini di cassettoni ha un diametro di 43,30 metri e si apre con un occhio centrale del diametro di 9 metri, che illumina tutto il vano interno e doveva essere ben visibile da una distanza di 20 miglia, il sole infatti doveva risplendervi e riflettere da lontano. L'occhio centrale rappresentava la vicinanza con le divinità secondo il più antico principio pagano. Il Pantheon è il monumento più rappresentativo dell'architettura romana e la sua conservazione (come tanti altri templi pagani) è dovuta alla trasformazione in chiesa.
Dopo l'Unità di Italia, vennnero poste le tombe del pittore Raffaello Sanzio e dei re d'Italia: Vittorio Emanuele II, Umberto I, Margherita di Savoia, .
Devastato dall’incendio dell’80, restaurato da Domiziano, colpito dal fulmine nel 110, fu ricostruito da Adriano insieme ad altri edifici agrippini del Campo Marzio. Fu quest’ultimo che ricollocò e sulla fronte l’iscrizione originaria che a lungo ha ingannato gli studiosi sull’esatta collocazione cronologica dello stesso. Le strutture attuali appartengono alla ricostruzione di Adriano.
Fu poi restaurato da Settimio Severo e Caracalla.

ROMA PASS
Al costo di 20 Euro per la validità di tre giorni consente l’utilizzo di tutti i trasporti cittadini, l'ingresso gratuito in due musei a scelta o aree archeologiche e riduzioni in tutti gli altri siti comunali e dei Beni Culturali. Maggiori informazioni su romapass.it